MESAGNE

Seconde liceo a Napoli

Accompagnati dai docenti Antonella Nacci, Raffaele Setola, Francesco D’Alonzo e Alessandro Molfetta, gli alunni delle classi 2A, 2B, 2C/sa e 2D/sa del liceo Epifanio Ferdinando di Mesagne trascorrono 3 gradevoli giorni alla scoperta di Napoli.

Il percorso si apre con la visita all’orto botanico, conosciuto anche come Real orto botanico, una struttura dell'Università Federico II, che fa parte della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali; ha una estensione di 12 ettari e ospita circa 9000 specie vegetali e quasi 25000 esemplari con aree espositive disposte secondo tre criteri: sistematico, ecologico ed etnobotanico. Nell’orto botanico sono state apprezzate collezioni relative a gruppi di piante più rare nei loro ambienti naturali, come ad esempio le felci arboree, entità endemiche viventi in Campania, come la Kochia Saxicola e Primula Palinuri, o scomparse come l’Ipomoea Imperati. È stata evidenziata l’importanza della salvaguardia della flora locale, della macchia mediterranea e della biodiversità in generale. La spiegazione si è concentrata sulla tassonomia di arbusti caratteristici, di piante rare e acquatiche.

Il secondo giorno hanno visitato il Vesuvio, apprezzato solo in parte per ragioni di sicurezza, ma tuttavia suggestivo nella sua maestosità.

C’è stata l’opportunità di visitare la Città della Scienza (sezione corporea)guidati da esperti, che hanno impegnato i ragazzi in esperienze interattive, divertenti e didatticamente assai valide.

È stata poi colta l’occasione per apprezzare la bellezza dei luoghi più significativi della città, come la Biblioteca Nazionale "Vittorio Emanuele III", Piazza del Plebiscito, poi il Castel Nuovo, o anche Maschio Angioino, il Castel dell’Ovo e vari quartieri.

Il viaggio si è concluso con una visita al Parco Archeologico di Paestum; qui alcuni ragazzi del gruppo hanno assunto il ruolo di guida didattica, avendone già maturato le competenze in classe e si sono soffermati principalmente sul tempio della Dea Atena, quello della Dea Hera e quello del Dio Nettuno.

 

“Un'esperienza, ricca di stimoli ed ancora da elaborare. Stimolante il metodo di insegnamento basato sulla pratica piuttosto che sulla teoria, e per la quale bisogna ringraziare i professori che hanno deciso di accompagnarci.”

2D/sa

 

“ Il viaggio d’istruzione a Napoli è stata una magnifica esperienza,segnata da momenti didattici che hanno arricchito la nostra cultura e da momenti in cui, la possibilità di stare tutti insieme, ha fortificato il legame e l’amicizia tra di noi, rendendolo un viaggio unico e indimenticabile.”

 2A

 

“Ottima occasione per migliorare ed ampliare i nostri rapporti e le nostre conoscenze. Complessivamente quindi, un’esperienza interessante ed educativa.” 

2C/sa

 

 “Un’ esperienza bella e divertente”                                                                               

2B


Pubblicata il 26 aprile 2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.